Programma - Eventi in programma per il 2020

Programma

Eventi in programma per il 2020

 

FEBBRAIO 2020

AREA TEATRO: 

GIOVEDI 6 FEBBRAIO ore 21:00

"Hansel e Gretel" narrazione della faiba per adulti.

In collaborazione con l'Associazione Festival della Fiaba, Area fuoriTEMA presenta "Hansel e Gretel", una delle più famose fiabe della tradizione tedesca narrata dalla voce di Nicoletta Giberti, accompagnata dal contrabbassista  Simone Di Benedetto.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA LEZIONI E CONFERENZE:

MARTEDI 11 FEBBRAIO ore 19:00

Per il ciclo "Ri-creazioni": "Per un poco di lacrime ancora" 

Progetto curato e ideato dal Professor Michele Collina, che nella sua prima lezione di questo ciclo parlerà di amore, morte, ombre in una novella del Decameron di Giovanni Boccaccio.
Dal folklore alla letteratura e ritorno. Un percorso di lettura di una novella del Decameron di Giovanni Boccaccio che deriva dal fiabesco i suoi motivi caratterizzanti e li ripropone, in chiave letteraria, restituendoli all’immaginario collettivo. Una storia d’amore e morte, di lacrime e silenzi raccontata e analizzata con ‘irriverente rispetto’.


E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

INGRESSO GRATUITO per i già soci.

 

 

AREA MUSICA:

SABATO 15 FEBBRAIO ore 21:00

VIX E I NICHILISTI

Vix e il suo gruppo ci accompagneranno in un viaggio nel tempo per comprendere al meglio il fenomeno musicale mai dimenticato dei "Creedence Clearwater Revival".

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA TEATRO: 

GIOVEDI 20 FEBBRAIO ore 21:00

"Cappuccetto Rosso" narrazione della faiba per i grandi.

In collaborazione con l'Associazione Festival della Fiaba, Area fuoriTEMA presenta una delle fiabe più potenti della tradizione tedesca, narrata dalla voce di Nicoletta Giberti, accompagnata dal contrabbassista Simone Di Benedetto.
Cappuccetto narra di tutti noi, narra della prima volta in cui abbiamo lasciato la strada che conoscevamo per una nuova, narra di quando abbiamo disubbidito... narra di come solo attraverso l’esperienza si può imparare a vivere.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA TEATRO: 

SABATO 22 FEBBRAIO ore 21:00

"Il circo capovolto" 

Liberamente tratto dal romanzo di Milena Magnani, il progetto di e con Andrea Lupo nasce, prima di tutto, dalla curiosità verso un popolo, quello Rom, che pur vivendo all’interno della nostra comunità, non ne ha mai veramente fatto parte e ha mantenuto nei secoli la propria identità pur mescolandosi e immergendosi in culture diverse, fra popoli differenti. Le differenze sono il vero filo rosso di questo spettacolo. Differenze come valori aggiunti e non come ostacoli, non come limiti invalicabili, non come pretesti per allontanarsi.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA LEZIONI E CONFERENZE:

MARTEDI 25 FEBBRAIO ore 19:00

Per il ciclo "Ri-creazioni": "Pascoli, la psicanalisi e altro"

Progetto curato e ideato dal Professor Michele Collina, che nella sua seconda lezione di questo ciclo parlerà della poesia di Giovanni Pascoli, uno dei poeti più amati del Novecento, che mostra, se letta alla luce della critica psicanalitica, un’esistenza densa di traumi irrisolti, di paure e resistenze, di sensi di colpa. La teoria freudiana della psicanalisi si mostra come una brillante chiave di lettura di un patrimonio poetico imprescindibile per la cultura italiana.

INGRESSO GRATUITO per i già soci

 

 

AREA MUSICA:

GIOVEDI 27 FEBBRAIO ore 21:00

Valentina Mattarozzi TRIO

L'artista jazz/blues bolognese Valentina Mattarozzi presenta un progetto raffinato e ben articolato che racconta il viaggio musicale dal Mississipi fino al pop dei giorni nostri, un racconto accompagnato da suoni e ritmi swing, lounge-pop e blues che danno a questo progetto svariati colori armonici.
L'accompagnano nel viaggio i musicisti Luigi Scerra e Giannicola Spezzigu.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

 

MARZO 2020

AREA TEATRO: 

GIOVEDI 5 MARZO ore 21:00

"Cenerentola" narrazione della faiba per i grandi.

In collaborazione con l'Associazione Festival della Fiaba, Area fuoriTEMA presenta "Cenerentola", una fiaba della tradizione tedesca, così magnifica e così poco conosciuta nella sua versione originale.
Vi aspettiamo per condividere insieme un tempo d'incanto ascoltando la voce di Nicoletta Giberti e la musica di Simone Di Benedetto narrare della piccola di casa costretta a dormire fra la cenere...ma dalla cenere si risorge!

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

VEN. 6 SAB. 7 e DOM. 8 MARZO 

"Art of Drum Circle Facilitation” Corso di Formazione per Facilitatori di Drum Crircle

Un evento formativo rivolto a tutti coloro che desiderano condurre un evento ritmico 'Drum Circle' di grande impatto emotivo ed importante valenza comuicazionale.
Ti verranno forniti gli strumenti, le tecniche ed i concetti necessari per condurre in maniera efficace un gruppo di persone in una esperienza di continua evoluzione: un dialogo interattivo attraverso il linguaggio universale del ritmo e della musica.

 

Il Drum Circle si offre come tecnica straordinaria per lavorare su temi quali: Comunicazione e Relazione, Team Building, Creatività, Gestione dello Stress, Cambiamento, Enpowerment, Integrazione...

Consiste nel suonare in cerchio tamburi e percussioni di qualunque genere nell'intento di stabilire tra i partecipanti una comuicazione aperta e chiara  guidati da un Facilitatore Professionista.

Non è necessario avere alcuna competenza o dote musicale.

Invita a valori quali collaborazione al posto di competizione, 'lottare per' e non 'lottare contro', 'divesrsità' come risorsa, Integrazione, Consapevolezza del proprio potenziale ed al tempo stesso consepavolezza del valore aggiunto del Team.

Questo corso di formazione permetterà di acquisire le competenze e le tecniche necessarie per guidare un Drum Circle nei più diversi contesti (scuole, ospedali, comunità, aziende ecc.)

www.drumcircle.com e www.drumcirclespirit.it/training

Evento Facebook del Training:
https://www.facebook.com/events/1019462831722007/

Evento Facebook del Drum Circle aperto a tutti :
https://www.facebook.com/events/2431623833553918/

 

 

DOMENICA 8 MARZO ore 

Drum Circle per tutti - Aperto a tutti gli associati

Il Drum Circle consiste nel suonare in cerchio tamburi e percussioni di qualunque genere nell'intento di stabilire tra i partecipanti una comuicazione aperta e chiara guidati da un Facilitatore Professionista.

Non è necessario avere alcuna competenza o dote musicale.
Una esperienza unica fatta di momenti intensi e divertenti.

Gli strumenti saranno già presenti in loco

Per i non associati sarà possibile fare richiesta di associazione al momento stesso del primo incontro.

Evento Facebook del Drum Circle aperto a tutti :
https://www.facebook.com/events/2431623833553918/

 

 

 

AREA LEZIONI E CONFERENZE:

MARTEDI 10 MARZO ore 19:00

Per il ciclo "Ri-creazioni": "Quel che cantano le Sirene" 

Progetto curato e ideato dal Professor Michele Collina, che nella sua terza lezione di questo ciclo parlerà di percorsi memoriali, rievocazioni, ricordi e il canto delle Sirene.

Che cosa promettono, col loro canto suadente, le Sirene ai naviganti che passano con le loro navi vicino alla loro isola? Quale invito attrae al punto di uccidere? E di cosa parla, tra il resto, l’Odissea, il secondo monumento letterario della nostra civiltà? A queste, ed altre domande, cercherà di rispondere un percorso di lettura lungo la rotta di Odisseo nel suo lungo tentativo di ritorno a casa, attraverso il suo andare verso il futuro: un andare che implica, necessariamente, il recupero insistente, talvolta ossessivo, del passato.

INGRESSO GRATUITO per i già soci.

 

 

AREA TEATRO:

VENERDI 13 MARZO ore 21:00

Progetto teatrale "Senza titolo" di e con Giulio Costa

“Senza Titolo” è una lezione in cattedra. L’insegnante esordisce dichiarando: “Abbiamo poco tempo, ma... dobbiamo fare tutto”. Da qui comincia una lezione fatta di argomenti che si affastellano disordinatamente gli uni sugli altri in base a rapporti strampalati o addirittura privi di senso. Un prototipo di lezione destrutturata che rivela, con le parole, i progressi dell’umanità e, con i fatti, la natura volubile e involonta- riamente comica dell’essere umano.
Un possibile scenario futuro, frutto di una graduale perdita del sapere e di un pressappochismo inesorabile (come il tempo che passa): frasi che si accavallano, punti di vista che si negano, un incessante costruire e distruggere forme che, nella loro simultaneità, vogliono esprimere l’odierna difficoltà a definire la realtà.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA TEATRO:

SABATO 21 MARZO ore 21:00

Progetto teatrale "ROSASPINA"

Alesandra Gabriela Baldoni, con Giancarlo Sissa e Diana Kuribayashi vi invitano a sedere con loro a un lungo tavolo per ascoltare, avvolti in una magica atmosfera, il loro progetto su 'Rosaspina', che nasce dalle più antiche origini della fiaba fino ad arrivare a esplorare i capisaldi filosofici del Novecento, per raccontare un cammino che conduce al risveglio.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA LEZIONI E CONFERENZE:

MARTEDI 24 MARZO ore 19:00

Per il ciclo "Ri-creazioni": "Iliade - il gioco del destino, parte I" (due incontri)

Progetto curato e ideato dal Professor Michele Collina, che nella prima parte di questa lezione narrerà l'Iliade accompagnata da elementi sonori

Ilio deve cadere. Questo ha prescritto il fato a cui neppure gli dèi possono opporsi. Ma come si giungerà a quel giorno? Sempre due sono le strade e, per quanto l’arrivo sia certo, il viaggiare è tutto un mistero. Spesso, nel corso della vita, ci chiediamo cosa sarebbe successo se in quel certo giorno avessimo preso ‘l’altra strada’; forse, sembra insegnarci il mito, saremmo giunti al medesimo punto in cui ci troviamo, solo attraverso un percorso differente.
Il racconto dell’Iliade musicato e commentato e guidato da un dado con solo due numeri.

INGRESSO GRATUITO per i già soci.

 

 

 

AREA MUSICA:

GIOVEDI 26 MARZO ore 21:00

Progetto musicale "I am Billie"

Progetto monografico dell'artista blues/Jazz Valentina Mattarozzi che ci racconta attraverso la sua voce la storia di Billie Holiday, cantante nera rea di aver alzato la testa finché le autorità non le dettero più pace, colpendola dove lei era più fragile, togliendole pure la possibilità di cantare e la voglia di vivere.
Billie si esibì in condizioni umane, fisiche e mentali sconvolgenti, eppure era sul palco che esprimeva tutta la sua voglia di rivincita e di rinascita. E’ tuttora un punto focale per molte cantanti, fonte inesauribile di energia ed ispirazione che si rinnova per ogni persona la quale l’ascolta per la prima volta e che poi non potrà far altro che amarla disperatamente, proprio come Billie ha amato disperatamente la sua esistenza.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA LEZIONI E CONFERENZE:

MARTEDI 31 MARZO ore 19:00

Per il ciclo "Ri-creazioni": "Iliade - il gioco del destino, parte II"

Progetto curato e ideato dal Professor Michele Collina, che nella prima parte di questa lezione narrerà l'Iliade accompagnata da elementi sonori

Ilio deve cadere. Questo ha prescritto il fato a cui neppure gli dèi possono opporsi. Ma come si giungerà a quel giorno? Sempre due sono le strade e, per quanto l’arrivo sia certo, il viaggiare è tutto un mistero. Spesso, nel corso della vita, ci chiediamo cosa sarebbe successo se in quel certo giorno avessimo preso ‘l’altra strada’; forse, sembra insegnarci il mito, saremmo giunti al medesimo punto in cui ci troviamo, solo attraverso un percorso differente.
Il racconto dell’Iliade musicato e commentato e guidato da un dado con solo due numeri.

INGRESSO GRATUITO per i già soci.

 

 

 

APRILE 2020

AREA TEATRO:

SABATO 4 APRILE ore 21:00

Progetto teatrale "Senza luce" di Luigi Bernardi e con Giulio Costa

Qui si parla dei tempi più caro a Luigi Bernardi: ciò che spinge l’uomo al crimine, l’intercambiabilità nel rapporto vittima/carnefice, l’inesorabile lucidità del ragionamento di chi, commesso un misfatto, sembra voler dire: ‘potrebbe accadere a chiunque’. Il protagonista di Senza luce è sia un narratore, o comunque un amante della parola detta e scritta, sia un assassino che ha solo bisogno di incontrare qualcuno in grado di metterlo in contatto con la sua vera natura. Il suo ragionare a voce alta è un’elucubrazione glaciale su un percorso esistenziale che conduce una vittima a farsi carnefice, ma pure una speculazione sul senso profondo del narrare e del narrarsi. È forse per questo che Luigi Bernardi ha scelto il teatro, per guardare in faccia il suo interlocutore, per parlare direttamente, per mezzo dell’attore, al suo lettore, che qui diviene spettatore, e rivelargli la sua verità.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA TEATRO:

VENERDI 17 e 24 APRILE ore 21:00

"Troiane - nessuna guerra può dire cosa sia una donna -" Progetto teatrale nato da un laboratorio ideato e condotto da Michele Collina:

Sette attrici, di età compresa tra i 17 e i 54 anni e provenienti da percorsi molto diversi, si sono confrontate su che cosa significhi essere donna. Per farlo, hanno usato un testo capitale della storia del teatro, Le Troiane di Euripide, che ha aperto varchi attraverso i quali sono emersi sogni, frustrazioni, paure, ma anche certezze e punti di forza inimmaginabili. Il lavoro laboratoriale e l’incontro con il testo-pretesto hanno fatto emergere alcuni problemi relativi al recitare, all’essere donna oggi (e attrice) a confronto con personaggi immensi quali Ecuba, Andromaca, Cassandra, Elena, ma pure in relazione a questo nostro mondo. Il testo è diventato allora uno specchio, i personaggi delle maschere da mettere e togliere, talvolta difficilissime da indossare, talvolta quasi impossibili da liberarsene. Dentro e fuori dal personaggio le protagoniste hanno trovato le parole per dire di sé, forse per trovarsi, o ri-trovarsi, dopo essersi smarrite nella dolorosa, ma pure speranzosa, parola euripidea.


E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

 

 

AREA LEZIONI E CONFERENZE: 

MARTEDI 21 APRILE ore 19:00

Per il ciclo "Ri-creazioni": "Padri, figli, capri espiatori"

Progetto curato e ideato dal Professor Michele Collina, che nella sua sesta lezione di questo ciclo parlerà delle trame di sangue e di cuore dal mito alla letteratura.

Di tutti i legami di sangue e di cuore, quello tra il padre e il figlio sembra essere il più affrontato nel grande universo della letteratura. Colpisce la sua declinazione quasi sempre violenta, tragica, drammatica. Anche a prescindere dalla lettura psicanalitica di Freud, e dei suoi illustri successori (Jung, Lacan, Hillmann), sembra che l’uomo, da sempre, abbia colto l’aspetto traumatico del rapporto padre/figlio e lo abbia raccontato in infinite storie che vanno dalla fiaba al mito, dalla letteratura al cinema.
Un viaggio sulle orme di alcune trame particolarmente significative che tentano di disegnare un percorso che proviene da molto lontano e che si avvia verso un dove tutto da scoprire.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

INGRESSO GRATUITO per i già soci.

 

 

 

MAGGIO 2020

AREA LEZIONI E CONFERENZE:

MARTEDI 5 MAGGIO ore 19:00 

Per il ciclo "Ri-creazioni": "Lo stupore degli dèi" 

ombre dell’umano sulla luce di Dio

Una lettura dell’ultimo canto del Paradiso di Dante. 

La parola è l’ombra delle cose, ne testimonia l’esistenza, come l’ombra proiettata dalla luce che si rompe su un corpo dice che quel corpo, quell’oggetto, sono presenti. Cosa vede Dante quando ficca gli occhi nella luce divina? Quale ombra proietta sul poema questo momento di incontro con la luce suprema? Di quali parole-ombra Dante si serve? A queste domande tenteremo di dare una risposta esplorando i versi e allargando la visione dal divino…all’umano.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

INGRESSO GRATUITO per i già soci.

 

 

 

AREA LEZIONI E CONFERENZE:

Martedì 19 e 26 MAGGIO ore 19:00

Per il ciclo "Ri-creazioni": "Perchè amiamo come amiamo" (due incontri)

amore, morte, sangue, vita da Tristano e Isotta ai Radiohead

La civiltà occidentale, figlia della cultura mediterranea, non ha amato sempre come oggi. La passione, la sofferenza per amore, tutto quel repertorio di forti emozioni, sensazioni struggenti, sentimenti abnormi, sono un qualcosa che comincia a comparire dopo l'anno Mille, contestualmente a una profonda crisi che attraversa tutta l'Europa, e sull'onda di una travolgente storia d'amore reale e di un'altra inventata, un grande mito moderno: la storia di Tristano e Isotta. Il viaggio proposto, partendo dall'oggi e volando vertiginosamente verso l'antichità greca e latina per poi fermarsi, più a lungo, nel cuore del Medioevo, intende indagare e comprendere i motivi profondi, cercandoli nell'arte, ma pure nella psicologia, nella sociologia e nell'antropologia, per i quali, oggi, l'amore è vissuto secondo le modalità che tutti conosciamo.

E' vivamente consigliata la PRENOTAZIONE al 351 9906465 oppure via e-mail a: info@areafuoritema.it

INGRESSO GRATUITO per i già soci.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NOVEMBRE 2019

 

 

AREA TEATRO:

SABATO 16 NOVEMBRE ore 21:00

"SOTTO CHIAVE" narrazione.

Anna Tondelli e Mariana Polisena presentano il loro progetto “SOTTO CHIAVE”.

Donne che scompaiono senza lasciare traccia, una realtà di sempre, che fa parte del passato e del nostro presente.

Il tema del femminicidio e dell’uxoricidio ha tracce e motivi lontani nel tempo e nello spazio; lo si trova nell’epica, nelle ballate medievali e nel patrimonio fiabesco di tutto il mondo, con grande ricchezza di varianti. Sotto Chiave nasce dall’incontro tra una narratrice e una costumista che decidono di tessere insieme una storia che riprende la nota fiaba di "Barba blu".

Una fiaba oscura e affascinante che si snoda nel tempo del c’era e del non c’era tra canto, parole, fili, stoffe, e spilli accompagnati da mani sapienti.

 

 

 

AREA TEATRO:

VEN 22 e SAB 23 NOVEMBRE ore 21:00

Progetto teatrale "Carta//Notte" di Alessandro Soggiu.

Carta//Notte è un progetto che nasce dalla compromissione, e da un fermo senso di colpa.

È un’idea forse innata, che investe e comprime.

Affonda nella storia di una miniera, e di un paese ai suoi piedi. La storia di un monte, che viene scavato e consumato e – come lui – chiunque gli si avvicini. Una storia che comincia, è già alla fine, e i protagonisti riflettono sulle loro vite, il loro intrecciarsi e sfilacciarsi. I personaggi sono costretti ad affrontarsi, all’indomani di una rivolta che ha sconvolto gli ultimi giorni della miniera.

Ognuno – chiunque – è colpevole di essersi arreso, compromesso, lasciato andare, o essersi perso. Sullo sfondo, il mito della strega Baba Yaga, che dal bosco, nascosta, in silenzio, giudica e aspetta.

 

 

 

 

 

 

AREA MUSICA:   IMPERDIBILE!

SABATO 30 NOVEMBRE ore 21:00

Progetto musicale "Sonata a Kreuzberg"

Gli artisti Massimo Zamboni, Cristiano Roversi e Angela Baraldi presentano il loro ultimo lavoro “Sonata a Kreuzberg”, un progetto musicale dedicato alla città di Berlino ed al fermento artistico generato dal crollo del muro. Un percorso lungo la storia del dopoguerra in cui arte e musica hanno salvato anime.

 

 

 

 

 

DICEMBRE 2019

 

 

AREA MUSICA:

MARTEDI 3 DICEMBRE ore 21:30

Live Masterclass IVANO ICARDI TRIO

 

 

 

 

 

 

AREA TEATRO:

SABATO 14 DICEMBRE ore 21:00

"PENSIERI DI UN REGAZ QUALUNQUE" di e con Leonardo Bianconi, con Christian Mc Daniel, grafiche di Nico Rossana.

Come raccontare se stessi se non attraverso se stessi? Due amici si ritrovano per raccontarsi le proprie vite e il mondo che li circonda, chi con la parola, chi con la musica, tra slampoetry e stand-up, l’essere e il non essere nel disperato tentativo di diventare qualcuno.

https://www.leonardobianconi.com/pensieri-di-un-regaz-qualunqe

 

 

 

 

 

AREA MUSICA:   IMPERDIBILE!

DOMENICA 15 DICEMBRE ore 21:00

THE BASS GANG: “Un Poker di Contrabbassi” con Amerigo Bernardi, Alberto Bocini, Andrea Pighi e Antonio Sciancalepore.

Eclettica carrellata, un po' estemporanea, un po' concertata, sconcertata e sconcertante. Dai classici dei Classici ai classici del Rock.

Quattro contrabbassisti di fama mondiale mostrano la varietà delle gamme sonore e la ricchezza di ottave ed armonici che i loro strumenti riescono a produrre, presentando un repertorio ricco, al di là del genere classico, per essere vicino anche ad un pubblico non necessariamente abituato alle sale da concerto.

 

http://www.youtube.com/user/bassquartet

 

 

 

 

 

 

 

 

AREA TEATRO:

VENERDI 20 DICEMBRE ore 21:00

"NARRANDO BO" di Leonardo Bianconi

Un progetto che accoglie diversi artistiattori-autori, drammaturghi, musicisti, grafici/fumettisti, fotografi, videomaker si susseguono raccontano la città di Bologna, tra fatti di cronaca e romantiche storie d’amore.

​Il progetto nasce da un’idea di Leonardo Bianconi che inventa un nuovo format di intrattenimento.

 

 

 

 

 

AREA MUSICA:   IMPERDIBILE!

DOMENICA 22 DICEMBRE ore 21:00

GARY LUCAS e THE NIRO presentano il loro inedito progetto artistico "The lost song tour" 

commemorativo del grande musicista Jeff Buckley, tramite l'esplorazione di ben cinque testi inediti che Gary ha composto nel 1991 con Jeff".


https://www.facebook.com/theniroofficial/

www.garylucas.com